beanTech aumenta il fatturato del 50%: bilancio 2016 a quota 6,6 milioni

15 maggio 2017

Scarica:

Comunicato stampa

beanTech aumenta il fatturato del 50%

Approvato il bilancio 2016 con 6,6 milioni di euro. Michele Bortolussi entra nel cda beanTech
Con 6,6 milioni di euro di fatturato, beanTech ha approvato oggi il bilancio 2016 facendo segnare +50% rispetto al volume d’affari del 2016 che si attestava a 4,5 milioni.
Una crescita virtuosa e costante quella dell’azienda di Information Technology di Reana del Rojale che ha raggiunto ormai un’importante solidità finanziaria con un patrimonio netto che raggiunge 1,5 milioni di euro.

Durante l’assemblea dei soci è stato nominato nuovo consigliere d’amministrazione Michele Bortolussi, vice presidente vicario di Confindustria Udine che affiancherà Fabiano Benedetti, Denis Cappellari e Massimiliano Anziutti.
“Ringrazio i soci per questo incarico – ha commentato Bortolussi – e metto a disposizione le mie esperienze come imprenditore dell’azienda che da 40 anni opera nella logistica e nei trasporti, le competenze acquisite nel settore finanziaro (con Confidi Friuli e Frie) e anche quelle radicate in Confindustria Udine”.
All’interno del cda beanTech, infatti, Bortolussi avrà la delega ai rapporti finanziari e associativi.

La crescita di beanTech si radica anche dal punto di vista occupazionale con 50 dipendenti all’attivo, 15 assunzioni nel 2016 e 5 nei primi mesi del 2017, tutte persone con un’età media inferiore ai 30 anni.
La scorsa settimana l’azienda ha inaugurato la nuova sede di Padova all’interno del centro direzionale e di servizi Hope Center dove lavoreranno 4 persone che si impegneranno sia allo sviluppo del business sia al supporto e alla gestione dei clienti già consolidati in Veneto.

“Il successo dell’azienda è prima di tutto delle persone che ci lavorano. Il nostro obiettivo è rafforzare la nostra presenza nel nordest come partner per la digitalizzazione delle aziende. Continueremo ad investire nell’industria 4.0 con nuovi importanti clienti recentemente acquisiti e con una nuova strategia che ci porterà all’acquisizione di startup in settori strategici al nostro business – commenta il presidente Fabiano Benedetti.

I primi mesi del 2017, infatti, confermano il trend positivo ed in particolare il consolidamento della divisione Industry, l’area di business di beanTech nata nel 2016 e dedicata allo sviluppo delle soluzioni legate all’industria 4.0, che permette alla società di Reana di poter giocare un ruolo da protagonista nella quarta rivoluzione industriale.

“Friulia esprime apprezzamento e soddisfazione per i risultati ottenuti da beanTech: si tratta di una crescita costante che sarà ancor più valorizzata dall’ingresso nel cda di Michele Bortolussi, figura che sicuramente potrà contribuire a rafforzare tale processo di sviluppo e di radicamento sul territorio” ha commentato Alessandro Villatora, senior investiment officer di Friulia.

Alla fine del 2015, infatti, Friulia è entrata nel capitale sociale di beanTech con un investimento di 500mila euro per promuovere un importante piano di sviluppo. L’accordo prevede che nel 2020 i tre soci fondatori di beanTech riacquisiscano il completo controllo e la gestione dell’azienda che, tra cinque anni, avrà acquisito maggiori dimensioni e competitività sul mercato nazionale ed estero.

beantech

beantech

beanTech Srl è un’azienda con decennale esperienza nel settore dell’ICT, specializzata nell’integrazione di soluzioni informatiche (System Integration) e nell’attività di ricerca connessa allo sviluppo software (Laboratorio di Ricerca riconosciuto dal MIUR, Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *