VDI per Urbinati

Urbinati nasce nel 1978, grazie all’estro imprenditoriale di Nino Urbinati, presidente e fondatore della società. Mettendo a frutto le conoscenze maturate nel campo della meccanica, quattro anni più tardi l’industriale progetta e costruisce la prima seminatrice automatica: è un punto di svolta, l’inizio di una storia costellata da tanti successi.
Nel 1993 Urbinati si apre al mercato estero, tessendo una fitta rete di partnership e collaborazioni. Realtà di spessore e assoluto prestigio nel settore dell’ortoflorovivaismo, l’azienda ad oggi è conosciuta in oltre 60 paesi nel mondo, con commesse che spaziano dall’Australia agli Stati Uniti. Nel 1998 l’industria artigianale diventa un gruppo societario a tutti gli effetti, ampliando il suo stabilimento di produzione.
Urbinati svetta nel mercato grazie al suo know-how, il frutto di tanta esperienza e passione. Al centro del progetto ci sono le esigenze del cliente, soddisfatte grazie a soluzioni su misura, efficienti e dall’ineccepibile qualità.

 

Nonostante il continuo investimento nelle proprie dotazioni hardware, il risultato in termini di prestazioni non era ancora soddisfacente. Urbinati ha quindi optato per una trasformazione radicale dell’ufficio tecnico, sostituendo le workstation con soluzioni basate sulla VDI. I dati sono stati centralizzati, snellendo le procedure a carico del reparto IT. L’hardware più prestante ha permesso all’azienda di aggiornare i software utilizzati per la modellazione incrementando così la produttività.

 

beanTech ha proposto una soluzione basata su server Dell EMC, con annessa piattaforma di storage per la condivisione e la conservazione dei dati. La potenza di calcolo delle singole workstation è stata centralizzata nel data center, con un incremento considerevole delle prestazioni. I responsabili dell’ufficio tecnico vi si collegano tramite i thin client, computer dal ridottissimo consumo energetico.

 

Scarica il PDF per saperne di più ed avere maggiori dettagli della nostra soluzione.

<…> Carichi di entusiasmo, abbiamo deciso di approfondire questo tema partecipando a un evento organizzato da beanTech. Lì c’era una piattaforma hardware, messa a nostra disposizione. Abbiamo caricato i file sul server e siamo rimasti colpiti dalle performance del sistema, nettamente superiori a quelle garantite dalle workstation presenti nel nostro ufficio tecnico. Dove prima c’erano otto postazioni fisiche, oggi ci sono dieci spazi virtuali. Grazie alla VDI abbiamo incrementato la produttività, passando alla versione più aggiornata di SolidWorks e accantonando così la release 2015, utilizzata per oltre quattro anni. Sfruttando l’enorme potenza di calcolo a disposizione, oggi siamo in grado di elaborare velocemente anche i progetti più complessi.

Tommaso Collini

Responsabile Progettazione Commesse at Urbinati s.r.l.