People Analytics: cosa sono, vantaggi e strategie

Data
05 Feb 2024
Categoria
Articoli
Contattaci
People Analytics: cosa sono, vantaggi e strategie

L’evoluzione tecnologica ha portato un miglioramento evidente in molteplici settori e nelle professioni più disparate, come ad esempio anche negli uffici di gestione del personale.

L’arrivo di strumenti quali le Advanced Analytics, i progetti Data Science e l’applicazione dell’Intelligenza Artificiale hanno semplificato di parecchio le attività giornaliere del mondo “HR” supportando le varie figure attraverso dati ed informazioni strutturate a supporto del processo decisionale; una vera e propria “guida” che suggerisce come meglio agire.

Cosa sono i People Analytics?

Le aree delle Risorse Umane hanno a disposizione un’ampia gamma di dati, qualitativi e quantitativi, che se organizzati e riordinati correttamente possono mettere a disposizione delle varie figure delle informazioni preziose per svolgere al meglio le proprie funzioni.

L’impiego di modelli e soluzioni di Data Science e Advanced Analytics supportati dalla creazione di algoritmi AI può trasformare i dati HR in un punto di forza in più da introdurre per prendere decisioni strategiche non solo in ambito risorse umane, ma anche in correlazione con gli altri processi di business.

I vantaggi dei People Analytics

Avere tutti i dati HR riuniti, ordinati e “puliti” mette a disposizione un enorme valore aggiunto, riassumibile secondo i seguenti vantaggi principali:

  • Disporre di tutte le informazioni in modo strutturato permette di conoscere meglio lo stato attuale e futuro dei propri collaboratori.
  • Data la presenza di un quadro sia complessivo che puntuale risorsa per risorsa, permette di creare dei piani formativi sostenibili ed in linea con le necessità aziendali e personali.
  • Attraverso l’evidenza di metriche puntuali è possibile monitorare le figure strategiche “a rischio” e agire preventivamente, evitando turnover e relativi costi di replacement.
  • Proattività. Tutti i punti sopra riportati comportano un cambiamento di approccio; si passa infatti da una reazione il più delle volte gestita ad “urgenza” ad una maggiormente consapevole e proattiva rispetto all’andamento e la gestione delle risorse.
  • Avere tutti i dati riuniti all’interno di report e dashboard personali ed ordinate supporta il lavoro e evita che ci siano delle perdite di informazioni fondamentali per svolgere la propria mansione.

Le sfide da superare per le aziende che scelgono di andare verso i People Analytics

Per permettere che i vantaggi esposti nel capitolo precedente siano ottenuti al 100 %, è importante che le aziende – a monte – rivoluzionino il loro modo di trattare l’intero ciclo del dato. Spesso, infatti, si tende ad avere informazioni destrutturate, su portali, device o carta rendendo quindi molto ardua la possibilità di raccoglierle all’interno di piattaforme digitali.

Un primo passo è quindi sicuramente intraprendere un processo di digitalizzazione di tutti i dati in ambito HR e poi avere la capacità di mantenere aggiornato ed ordinato il tutto, tenendo sempre anche a mente che – in questi casi – si parla anche di informazioni “sensibili” dove devono essere garantiti tutti gli aspetti di privacy del dipendente.

Il processo di People Analytics

Non esiste un processo standard a cui attenersi per poter integrare in azienda un sistema di people analytics, lo stesso si adeguerà al grado di digitalizzazione presente nell’azienda specifica e calibrerà i vari passaggi in base alle esigenze specifiche caso per caso. Generalizzando, si possono individuare i seguenti punti:

  • Raccolta dati. Identificare le fonti pertinenti (dati HR, feedback, questionari, dati di performance o altre metriche rilevanti), assicurandosi che siano accurati, completi e conformi alle normative sulla privacy
  • Analisi dei dati. Introducendo strumenti analitici avanzati per esaminare i dati raccolti, identificare modelli, tendenze o correlazioni significative.
  • Creazione di dashboard e report. Sviluppare dashboard visive e report per comunicare i risultati delle analisi in modo comprensibile, personalizzandole in base alle esigenze, ai ruoli ed ai livelli gerarchici nell’organizzazione.
  • Interpretazione e valutazione dei risultati. Interpretare i risultati ottenuti rispetto agli obiettivi prefissati, soffermandosi su che impatto l’introduzione del nuovo sistema ha avuto in azienda.
  • Eventuale miglioramento e manutenzione della piattaforma. Una volta che il sistema è insediato in azienda è possibile prevedere delle fasi di miglioramento delle metriche in ottica di ottimizzare sempre di più l’ambito di gestione delle risorse umane.

Che cosa si può fare con i People Analytics?

Che cosa si può analizzare con uno strumento di People Analytics

Ma cosa posso analizzare attraverso uno strumento di HR Analytics? Partendo dal presupposto che si stratta di una soluzione personalizzabile e calata al 100 % sulle esigenze di ciascuna realtà. Le metriche fondamentali possono essere riassunte in questi macro-temi:

  • Gestione del budget
  • Piano ferie, giornate sotto carico e smart working
  • Valutazioni del personale, autovalutazioni e scostamenti tra autovalutazioni e rapporti compilati dai manager
  • Retribuzioni e distribuzione della RAL
  • Rectruiting e andamento della gestione della ricerca di personale specifico anche con le agenzie esterne
  • Gender gap
  • Proactive HR, ovvero tenere sotto controllo le carriere fragili, le figure strategiche e valutare gli indicatori di rischio che mi possono aiutare ad evitare la “fuga” di risorse e il risparmio dei relativi costi di replacement.

Gli strumenti di People Analytics

Gli strumenti di HR Analytics mettono in campo diverse discipline e pratiche che vanno dalla matematica, alla statistica, fino ad arrivare ad ambiti più complessi come il data management, il machine & deep learning e la data visualization.

Anche in questo caso non esiste un percorso standard a cui attenersi, ma i vari progetti si adeguano al grado di digitalizzazione di ciascuna azienda e ai vari dati da raccogliere ed integrare dentro lo strumenti di analisi HR.

Che People Analytics Software propone beanTech?

In quanto esperti ed amanti dei dati da oltre 20 anni, come beanTech abbiamo sviluppato una soluzione di HR Analytics che supporti le Risorse Umane in ogni ambito del lavoro quotidiano.

Semplificare la gestione, aumentare il coinvolgimento dell’organico, colmare il gender gap e avere uno strumento valido e di supporto per le decisioni strategiche sono solo alcuni aspetti che possono rivoluzionare il reparto HR.

Una delle funzionalità più innovative è infatti quella di Proactive HR, con essa è possibile avere sempre in evidenza le carriere più a rischio, indagare i motivi per cui la figura dimostra di essere “fragile” ed agire prima dell’avvenuto turnover, evitando così di perdere risorse preziose per la propria azienda e risparmiare sui costi di replacement.

La forza della soluzione di People Analytics proposta da beanTech è inoltre la capacità di essere personalizzata secondo le reali necessità del cliente, creando un’infrastruttura digitale perfettamente integrabile con l’ecosistema IT già presente in azienda e costruita con le migliori tecnologie presenti sul mercato.

Vuoi saperne di più?

Siamo a tua disposizione

    Cliccando su “Contattaci” acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali in merito all'informativa sulla privacy.

    oppure puoi chiamarci al numero +39 0432 889787