Asset monitoring: rendi competitivi i dispositivi con l’IoT

Area di business
Smart Factory
Asset monitoring: rendi competitivi i dispositivi con l’IoT

Grazie all'asset monitoring aumenti il valore e la competitività dei tuoi device, grazie all’utilizzo dell’Internet of Things (IoT): impostare regole di analisi degli eventi, scatenando notifiche agli attori coinvolti nella produzione non è mai stato così semplice!

Nell’era della digitalizzazione, è necessario prevedere che i device proposti al mercato abbiano, al loro interno, una parte intelligente, capace di dare e ricevere informazioni che monitorino il funzionamento e il controllo real-time dei vari dispositivi.

Il monitoraggio degli asset (o asset monitoring) è oggi possibile grazie all’alto livello di maturazione delle piattaforme IoT (Internet of Things), ormai in grado di connettere qualsiasi dispositivo alla rete lungo tutto il suo percorso di utilizzo.

L’inserimento di device di trasmissione all’interno di un dispositivo migliora la durata degli asset, introducendo il monitoraggio remoto per il controllo dell’efficienza di funzionamento.

Connetti i tuoi asset e ottieni insight sempre aggiornati di tutti i dispositivi inseriti in rete grazie alle soluzioni di monitoraggio IoT.

 

Un asset digitalmente connesso permette, a chi lo produce, di aumentare la competitività dei prodotti immessi sul mercato, grazie all’assistenza remota intelligente, con conseguente massimizzazione della rendita degli asset (contratti preventivi di assistenza, campagne di sostituzione pianificate, upselling). Questo comporta, inoltre, una visione integrale dell’utilizzo “qui e ora” e, al contempo, abilita l’accesso alla previsione di azioni future, come ad esempio le campagne di manutenzione agevolata.

Una soluzione di IoT monitoring consente di:

  • tenere sotto controllo lo stato di funzionamento dei device, intercettando rotture o manomissioni;
  • anticipare criticità relative agli oggetti fisici monitorati, intercettando i segnali anomali e trasformandoli in ALERT informativi;
  • migliorare l’efficienza delle manutenzioni, intervenendo sul calendario manutentivo in base all’utilizzo degli asset (e non in base al tempo);
  • ottimizzare i consumi energetici individuando cambiamenti insoliti nei consumi durante l’utilizzo.

Il valore della soluzione

La componente di AI nei device è la nuova chiave della competitività. L’asset monitoring permette di analizzare tutte le principali grandezze come accensioni/spegnimenti (o tempi di utilizzo), energia consumata, allarmi diretti, temperatura, pressione, velocità e, in generale, tutte le grandezze fisiche che manifestano un’anomalia rispetto al loro comportamento standard durante il ciclo di vita del dispositivo.

Abbiamo realizzato diversi progetti, il più importante e completo è quello sviluppato con Fincantieri.

Leggi il caso di successo 👉🏼

Analisi dati raccolti dall’impianto: turbine remote monitoring per Fincantieri
Fissa un incontro

Perchè scegliere noi?

beanTech propone e sviluppa strumenti per l’asset monitoring con tecnologia Microsoft, permettendoti di godere di tutti i vantaggi di una soluzione cloud, come:

  • alta disponibilità;
  • bassi costi per device;
  • possibilità di ampia personalizzazione in tempi stretti.

    Cliccando su “Richiedi la prova” acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali in merito all'informativa sulla privacy.

    oppure puoi chiamarci al numero +39 0432 889787